Documento Z 3

Anno: 
1942
Pellicola: 
bianco e nero
Durata: 
85 min
Produzione: 
Artisti Associati
Distribuzione: 
Artisti Associati
Visto censura: 
31613
13/04/1942

Pur non presentando il nome di Fellini nei titoli, Documento Z3 è il primo film in cui lui collabora alla sceneggiatura.

Marzo 1941 in Jugoslavia, vigilia del colpo di stato che condurrà la nazione alla guerra contro l'Italia: una giovane dalmata che fa parte del controspionaggio italiano cade nelle mani della polizia jugoslava mentre tenta di varcare il confine. Un agente dello spionaggio di quel paese la fa liberare imponendole però di aiutarlo a carpire a un commissario sovietico giunto a Belgrado, un documento comprovante accordi segreti. La donna accetta e raggiunge il suo intento, ma poi cerca di trasmettere tale documento alle autorità italiane. Il giovane agente, anch'egli in realtà un emissario del controspionaggio italiano, fingendo di arrestarla la conduce con sé oltre confine, verso l'Italia, verso la salvezza.

Cast tecnico

Regia: Alfredo Guarini
Soggetto: da un'idea di Corrado Sofia
Sceneggiatura: Sandro De Feo, Alfredo Guarini, Ercole Patti, Piero Tellini (non accreditato)
Fotografia: Gabor Pogany
Musica: Eugenio Steccanella
Montaggio: Dolores Tamburini
Scenografia: Boris Bilinsky
Assistente scenografia: Angelo Zagame
Direttore di produzione: Giorgio Genési
Ispettore di produzione: Alessandro Befani
Aiuto regia: Vico Perroni
Assistente operatore: Marcello Gatti

Cast

Isa Miranda : Sandra Morini
Claudio Gora : Paolo Sullich
Luis Hurtado : Ivan Petrov commissario sovietico
Guglielmo Barnabò : Kavelic capo dei servizio segreto yugoslavo
Tina Lattanzi : la Semenoff
Carlo Tamberlani
Aroldo Tieri
Amedeo Trilli : un ufficiale yugoslavo
Nicola Timofejev