Amarcord Ricerche

"L’atteggiamento della Chiesa nei confronti de La dolce vita" di Virgilio Fantuzzi
08/01/2016

 

L'intervento di Virgilio Fantuzzi,  in occasione del convegno "Mezzo secolo da La Dolce vita" tenuto a Rimini, al Teatro degli Atti, nei giorni 14 e 15 novembre 2008, inaugura una nuova sezione di "Amarcord Ricerche" che intende riproporre i contributi più interessanti che, nel corso degli anni, sono stati presentati durante i convegni e gli eventi riminesi dedicati a Federico Fellini. 

 

 Parlando di cose capitate cinquant’anni fa, soprattutto dal punto di vista dello scalpore che il film La dolce vita ha suscitato nell’ambiente ecclesiastico, sembra di fare un viaggio a ritroso nel tempo non di 50, ma di 500 anni. È difficile, ma sarebbe più giusto dire che è impossibile immaginare oggi il clima di eccitazione che c’è stato attorno a questo film. La vicenda che vorrei raccontare, sia pure per sommi capi, può essere definita felliniana sotto diversi punti di vista, non soltanto perché riguarda un film di Fellini e coinvolge Fellini in prima persona, ma anche perché i personaggi che vi compaiono non sembrano appartenere alla realtà, ma piuttosto a quel mondo della fantasia che Fellini ha saputo evocare con talento impareggiabile. (Virgilio Fantuzzi)

 

Talking about things that took place fifty years ago, especially from the point of view of the uproar that the film La dolce vita raised in ecclesiastical circles, seems like going back in time not by 50 years, but 500. It is difficult, but it would more accurate to say that it is impossible to imagine today the atmosphere of excitement that surrounded this film. The episode that I would like to tell you about, summarily, can be defined fellinian in many aspects, not only because it is about a film by Fellini and it includes Fellini himself, but also because the characters that appear in it don’t seem to belong to reality, but rather that fantasy world that Fellini was able to conjure up with matchless talent.  (Virgilio Fantuzzi)

 

www.federicofellini.it/ricerche