DonnEcinema 2011. La visione di Fellini.

Esposizione a Como, Villa del Grumello, 4-15 maggio
04/05/2011 - 15/05/2011

Il rapporto di stima e di curiosità reciproca che si instaurò tra Fellini e Mina e le proposte di collaborazione che il regista fece alla cantante, saranno alcuni degli argomenti affrontati nella mostra curata dalla Fondazione Fellini e da Lucio Furlani di Newton Lab Italia Gruppo Sole24ore, che verrà inaugurata alla Villa del Grumello di Como mercoledì 4 maggio alle ore 18,15. La ricca esposizione, dal titolo DonnEcinema 2011. La visione di Fellini, è la prima di una serie dedicata al ruolo delle donne nel cinema italiano dagli anni cinquanta fino ai nostri giorni. 

Gli oggetti rari e simbolici del mondo felliniano verranno distribuiti nelle stanze della prestigiosa Villa affacciata sul lago dove le donne saranno protagoniste assolute; le atmosfere dei film più famosi verranno evocate con i costumi e le sceneggiature, ma anche con le colonne sonore, gli spartiti e le partiture a testimonianza del lavoro di Nino Rota. Non solo: soprattutto si potrà ammirare la straordinaria capacità grafica del Maestro in grado di illustrare con pochi sapienti tratti sia i suoi sogni privati che le incursioni nell'universo femminile. I disegni e gran parte del materiale esposto provengono dalla Fondazione Fellini che apporta un contributo originale a nuove interpretazioni del pensiero e della figura di Fellini.